giovedì 23 gennaio 2014

Trova la differenza



Inizio ad essere ossessionato dall'anatomia del viso e dai sottili e profondi risvolti del chiaroscuro, che le forme componenti il nostro "pannello di controllo" regalano ad ogni angolazione. Ci sto lavorando su anche in 3D, e non con un softwear, ma con la plastilina... Per questa ragione tra una vignetta e l'altra vengono fuori di queste cose.
Altro fattore importante è l'impiego dei layer in percentuale di opacità differenti: Fantastico stratagemma per fondere o staccare piani e dimensioni; ci lavorerò su sperando di scoprire quanto più possibile.
Continua invece il lavoro a fumetti per la band laertina che mi ha ingaggiato per narrare le origini della loro ormai consolidata carriera di cover band di Biagio Antonacci. Le prossime due vignette, apparentemente uguali, sono la variante sul tema di un momento in sala prove.
Mi chiederete (una volta che il fumetto sarà terminato e potrete leggere queste vignette inserite nel loro contesto), perché hai ripetuto due volte lo stessa vignetta?
Le spiegazioni a quando la storia sarà pronta.
Nel frattempo: Trova le differenze.

Alla prossima.
Cià
Da.B.

Nessun commento:

Posta un commento