sabato 18 gennaio 2014

T- KlàK (quando poco e quando...)


Come i samurai a cui mi ispiro da sempre, sia nel look che nella condotta di vita, sono con la mano sulla katana.
Pronto a sguainare ed a colpire, possibilmente prima dell'avversario. E l'avversario non è una persona fisica, bensì una serie di eventi da affrontare.

...scusate la maleducazione...
Salve a tutti e bentornati, anzi Io ben tornato...
E' da gennaio che non posto qualcosa e lo so, faccio schifo per la mia incostanza. Non sono scuse né giustificazioni, ma sono molto impegnato:
  • Lavoro, in pizzeria sono stato promosso: da semplice consegna pizze, a banconista/aiuto cuoco... e consegna pizze. Quindi il da fare è di più, anche se si lavora poco, ma impegnativo lo stesso, e se finisci ogni sera all'una, bhé la mattina (almeno Io) non riesco a svegliarmi all'alba, fresco come una rosa.
  • Casa, mi è rimasto da dipingere solo il corridoio e da mettere la carta da parati in due punti del soggiorno, che a causa di un problema tecnico, non sono ancora stati coperti. E le mattine vanno spesso via così, tra rulli e pennellesse, colla e doppio metro.
  • Matrimonio, ci siamo quasi.
Sembra passata una vita da quando iniziai questo post, ed invece sono appena due anni, pressapoco.
Dopo la frattura della clavicola (evento che forse racconterò...) lasciai il lavoro in pizzeria, perché la riabilitazione fu molto più lunga del previsto. Il 19 maggio mi sposai (perché uso questo passato remoto?) e dopo qualche mese a preparare  di nuovo Zero per il Lucca Project... Per la serie "a ridaje!" a settembre trovai lavoro in gelateria, presso i Vizi degli Angeli (da cui la paginetta con Zero ed io gelataio, che trovate sul blog).

Molte cose sono dunque cambiate e questo post trovato tra le bozze non è più attuale, ma restando a quel periodo, ricordo che preparai una mostra personale (la mia prima personale ed unica fin ora SIGH!) presso una pizzeria/pub di Laterza, città che mi offre molte soddisfazioni professionali ancora oggi. Nello stesso periodo feci il giurato presso la manifestazione Levantecon, dove quell'anno ospitava una sezione fumetto, ed il mitico Yu Dentuto mi invitò a giudicare le storie dei ragazzi che parteciparono al concorso di fumetto/illustrazione.

Noto che oltre la solita premessa relativa il tempo trascorso, ho postato un disegno estratto da "Rettitudine", storia credo pubblicata anche nel blog e realizzata a mano... Oggi faccio la stessa cosa, cioè estraggo vignette e le pubblico come disegnetti singoli che con un titolo diverso diventano altro. L'unica differenza è che invece che usare: matita, carta penna bic; faccio: Apri Photoshop, File: Nuovo, Baboo pen e...
SWISH! estraggo la mia spada.

P.S. Avete capito chi è l'avversario?

Nessun commento:

Posta un commento